Oltre: Archivio Articoli



Numero 177 - 2019 lug / ago
Appassionato camminatore nelle valli a cui ancestralmente appartiene, Pier Luigi Casanova, attraverso l'obiettibo della sua Reflex, se ne fa cantore e promotore, divulgando immagini fulgide.

E come interpreti il vento e le nuvole

Aver incontrato Pier Luigi Casanova su Facebook è un paradosso: io scarso frequentatore di qualsiasi social e web, in uno di quei pochi momenti in compagnia dello smartphone, ho notato le sue fotografie pubblicate quasi quotidianamente, riconoscendo monti e valli. Poco alla volta ho capito che la sua è una storia, la relazione giornaliera di un viaggio che sta percorrendo da tutta la vita, seguendo strade e sentieri che lo portano nei luoghi a cui sente di appartenere.
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 174 - 2018 dic / gen
Come l'abitudine ai percorsi sull'Appennino, irrinunciabili in Primavera può evolversi verso la scoperta di altri mondi.

Dall'Appennino all'Himalaya

Sono a 11000 mt di quota, seduto sulla poltrona di un aereo diretto in Nepal, il tetto del mondo. Vado là per seguire i lavori di un progetto umanitario a favore dei bambini nepalesi e con l'occasione accompagno un gruppo di amici per un trekking nella valle del Langtang, alla scoperta di una nuova dimensione. Dopo il decollo osservo dall'alto le montagne e penso alla mia avventura su quelle cime, a quella di "Passo dopo passo", l'associazione di trekking nata dalla passione mia e di un gruppo di amici. Penso alla primavera di una po' di anni fa, quando sui pendii dell'Appennino è germogliato qualcosa di nuovo.
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 171 - 2018 mag / giu
Un itinerario nella Riserva Naturale di Pecetto di Valenza rivela soprendenti fioriture

La rocca delle orchidee

Posta a guardia del Po e dei suoi attraversamenti, Pecetto di Valenza di presenta con tutta l'eleganza di un presidio nato in epoca romana, quando l'economia patrizia era incentrata sulle lussuose residenze di campagna e fattorie. La sua posizione dominantw s'inserisce nella antica Via Julia Augusta, da qui si elevano le colline del Monferrato che estedendosi verso Nord / Ovest fanno da anticamera all'imponente catena alpina.
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 169 - 2018 gen / feb
Alla Cittadella di Alessandria il mondo e la storia delle radio comunicazioni ricostruita da Claudio Gilardenghi

L'SOS dal Titanic è ancora nell'etere

Nella notte del 14 aprile 1912 un regnale radio di soccorso venne inviato da un punto sperduto dell'Oceano Atlantico, tramsesso dal transatlantico "Titanic", entrato in collisione con un enorme iceberg alle 23:40. Durante il viaggio inaugurale da Southampton a New Yotk la nave più grande e lussuosa mai costruita, l'"Inaffondabile", si inabissò trascinando con sè 1500 vite e tutti i loro sogni.
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 156 - 2015 nov / dic
Giorgio Pieri, collaboratore di Oltre, e fondatore dell'Associazione Passo dopo Passo" di Alessandria, racconta un'iniziativa di solidarietà al popolo nepalese dopo il terremoto della primavera scorsa

Passo dopo passo in Nepal

Dopo una raccolta fondi durata 2 mesi, svolta tra Alessandria e Cremona, Giorgio Pieri (Alessandria) e Salvatore Belluardo (Cremona) entrambi di PASSOdopoPASSO sono partiti verso Kathmandu per portare una goccia di speranza, il sostegno concreto e tangibile di tutti coloro i quali hanno dato fiducia alla loro iniziativa.
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 154 - 2015 lug / ago
In alta Val Curone può capitare di imbattersi in cavalli liberi full time

Senza redini e senza briglie

Non è emozione da poco incontrare, durante un tranquillo trekking sulla sommità dei Monti Panà, Giarolo, Gropà o Ebro, branchi di cavalli che sembrano allo stato brado. In realtà sono lasciati liberi solo nella bella stagione da allevatori che hanno le stalle nelle frazioni più alte. Belli, fieri ed eleganti trasmettono la sensazione di vita sana e in armonia con l'habitat naturale.
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 151 - 2015 gen/feb
Un percorso nel Monferrato alessandrino attraversa paesi lontani dal caos e svela insospettabili paesaggi

Sulle colline di Napoleone

Un itinerario con un nome così non può non destare interesse, oltretutto se si va a disturbare un personaggio di tale levatura, occorre essere certi che la proposta sia all'alterzza della situazione. E così è. Il percorso si snoda in una territorio ben definito sulle dolci colline del Monferrato, tra punti di riferimento rilevanti come i fiumi Po e Tanaro. Località come Rivarone, Montecastello, Pecetto e San Salvatore che suonano familiari a quanti ricercano ambienti naturali intatti e angoli suggestivi.
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 150 - 2014 nov/dic

La leggerezza del bianco

Non solo la campagna, la neve imbianca anche i monti, i paesi e le città, e ogni inverno, quando onesta arriva, immancabile ci coglie lo stupore e l'emozione.
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 149 - 2014 set/ott

Sul tetto del mondo

Immutato nei secoli il fascino delle alte vette spinge ancora molti a guardare verso il cielo e ad immaginare con sensazione di vertigine di poterle raggiungere. Per tanti rimarrà il viaggio della fantasia, per alcuni una meta neppure poi così lontana.
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 148 - 2014 lug/ago
A piedi o in bicicletta nel rispetto degli ecosistemi

Immensa palestra naturale

Vallate che si apprezzano per la loro semplicità e accoglienza genuina come le Valli Curone, Grue, Vobbia e Trebbia, sono diventate in modo equilibrato un punto di riferimento per gli appassionati delle attività outdoor.
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 147 - 2014 mag/giu
Alessandria, la Cittadella una fortezza da difendere

LA STELLA CADENTE

Una città nella città, che visse di relazioni tra uomini dell'esercito di ogni regione d'Italia, ormai svuotata, resta esempio moderno di architettura di difesa. Innalzata su progetto di Ignazio Bertola, con i lavori che dal 1732 durarono quattordici anni, è dal 2007 proprietà del Demanio. Nel 2013 il Fai comunica che la Cittadella di Alessandria ha ottenuto la prima posizione nella classifica "I luoghi del Cuore" 2012. Il 10 marzo 2014 lo Stato ha bandito una gara per la concessione di valorizzazione dell'immobile. Questo servizio fa seguito alla mostra fotografica "44^ 55' 14;45'' N - 8^ 30' 25,3'' E CITTADELLA Una fortezza da difendere", realizzata da PASSOdopoPASSO nel novembre 2013 presso la Biblioteca Civica di Alessandria.
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 145 - 2014 gen/feb
Da Oramala a Sant'Alberto di Butrio
un itinerario in Valle Staffora tra storia e natura

DAL CASTELLO ALL'EREMO

Per cogliere appieno dei frutti di un'esperienza che va oltre la semplice escursione, in luoghi intrisi di storia e fede, dove uomini hanno abbracciato la vita spirituale marcando con un segno tangibile il loro tempo, dove umili e potenti a loro si sono rivolti per chiedere soccorso e riparo, occorre cercare il silenzio interiore. Dove boschi antichi si estendono a perdita d'occhio seguendo le sinuose forme delle colline, dove antiche fortificazioni medioevali occhieggiano nei punti strategici della valle, dove l'esperienza mistica ha trovato la sua culla, la storia si è fatta tutt'uno con la natura.
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 143 - 2013 set/ott
Dove il progresso viene tenuto a bada

I 440 CHILOMETRI DELL'ALTA VIA DEI MONTI LIGURI

Una serie evocativa di valli e vallette, ognuna con le proprie peculiarità, caratterizza un percorso che, attraversando tutta la Liguria, lambisce per buona parte anche la provincia di Alessandria, lasciando intravvedere a tratti il mare o inasprendosi al ricorso dei venti di guerra.
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 142 - 2013 lug/ago
Dai calanchi si scorge il mare

UN RICHIAMO DI LIGURIA CHE, INFINITO, VIENE DA SUD

Un intrigo di sentieri si intreccia in Alto Monferrato, dove l'Acquese cede i confini alla Liguria. Una zona eterogenea che in più punti è ricollegabile all'area calda delle Langhe e ne mostra la tipica vegetazione di roverelle, ligustro, ginestro, timo e maggiociondolo.
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 141 - 2013 mag/giu
Sporadici baluardi di vita dove tutto è immobile

IL SILENZIO DEI PAESI PERDUTI

Nella tranquilla Val Borbera, che si distingue per la sua immutabile stabilità tra presente e passato c'è un angolo di mondo nascosto, dimenticato. Sul lembo di terra che va dal paese di Vegni alle pendici del Monte Antola tracce di civiltà fagocitate dalla natura, sono memoria di paesi ora abbandonati.
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 139 - 2013 gen/feb
In Val Curone

Seguendo il profilo delle nuvole

L'evento unico e straordinario delle nuvole che accarezzano i crinali, ovvero come un itinerario sull'Appennino alessandrino può trasformarsi nella ricerca dell'azzurro lasciando la pianura sonnecchiosa sotto la grigia coltre di nebbia
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 138 - 2012 nov/dic
PICCOLO EVEREST

Il monte Tobbio d'inverno

Un'escursione nel Parco delle Capanne di Marcarolo, sul monte che i suoi frequentatori definiscono unico per la particolare interazione tra morfologia e collocazione, per la veste che gli è conferita dalla linearità e dall'essere direttrice tra pianura e mare
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 136 - 2012 lug/ago
UNA CAMMINATA A CONQUISTARE LA PIETRA PARCELLARA,
IL CERVINO DELLA VAL TREBBIA

Il regno della tranquillità

Nella camaleontica vallata, lo sguardo è attratto dalle insuali forme rocciose, si tratta di un massicio che emerge imponente, conseguenza dell'esplosione di un corpo solido dalle forme acuminate che il terreno argilloso non è riuscito a contenere
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 135 - 2012 mag/giu
COME PICCOLE LUCCIOLE LUNGO IL SENTIERO

Quando arrivano le ombre

Per una prima escursione notturna è stato scelto il Monte Tugello (848 m) che si contrappone al più rinomato monte Tobbio nel Parco Naturale di Marcarolo. Cima poco frequentata dagli escursionisti si distingue per la netta forma piramidale
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 134 - 2012 mar/apr
ACQUA, TERRA e CIELO TASSELLI
DI UN MOSAICO CRISTALLIZZATO

Val Borbera baciata dalla natura

Affascina e incute timore il costone La Ripa che domina con la sua austera nudità la vallata. Simbolo del luogo e del trascorrere dei millenni, accoglie i più arditi curiosi su un sentiero che consente di inerpicarsi e percorrerlo interamente
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.



Numero 133 - 2012 gen/feb
Il Tricolore sventola sulla vetta del Monte Carmo

Sull'Appennino sventola la bandiera

Un trekking davvero insolito ha portato, nell'ultimo giorno dell'anno del 150o anniversario dell'Unità d'Italia, il tricolore su 5 vette dell'Appennino. Antola, Carmo, Chiappo, Ebro e Giarolo in un peregrinare dall'alba al tramonto sono stati raggiunti e resi testimoni di questo momento storico
____________________________________________________________ Leggi tutto l'articolo.